Il Servizio Fotografico

Foto Matrimonio Il rito della Torta Nuziale alla fine del ricevimento è stato introdotto soltanto all'inizio del novecento seppure per lungo tempo la sua esibizione non è stata considerata segno di eleganza e raffinatezza. Tuttavia intorno agli anni ’50, la Torta nuziale ha cominciato ad essere considerata, assolutamente necessaria per ogni ricevimento degno di tal nome. Il dolce nuziale deve assolutamente essere di ottima qualità e molto bello a vedersi. La torta deve essere portata in sala ancora integra; gli sposi, con le rispettive mani destre unite, procederanno al taglio servendosi di un coltello d’argento; a questo punto, la sposa porgerà al neo marito la prima fetta offrendo poi, la seconda alla suocera, la terza alla mamma, al suocero, e così via. Terminate le foto di rito, i camerieri porteranno via la torta procedendo a sezionare le successive porzioni.

Torta Nuziale Sposi Oggi le forme utilizzate dai pasticcieri per realizzare le torte nuziali sono tra le più fantasiose; di seguito alcune delle torte più comuni:

  • Torta multipiano: E’ senz'altro la torta di nozze più appariscente; non a caso è il tipo di dolce nuziale più diffuso in Italia. Di solito è realizzata con tre o cinque piani.
  • Torta a piramide: E’ un modello di torta tipicamente anglosassone, caratterizzato da una serie di cilindri o cubi disposti a forma di piramide ed adornato con fiori e foglie dall’effetto rinascimentale.
  • Torta a “cappelliera” : è un tipo di torta decisamente più bassa di quella a piramide e composta, solitamente, da soli tre piani; posta su base rotonda, ha un diametro di circa un metro e mezzo.
  • Tortine monoporzione: sono piccole torte mono porzione identiche a quelle canoniche da presentare a ciascun ospite del banchetto, oppure spedire confezionate a chi non ha pototo partecipare all'evento.

Una volta scela la torta più gradita non resta che affidarsi al pasticciere scelto (che si consiglia esperto ed affermato), il quale darà“libero sfogo” alla propria 'verve' creativa assecondando i gusti dei futuri sposi Le decorazioni: si può spaziare liberamente dall'elegante glassa bianca intarsiata in cioccolato bianco e in zucchero, composizioni di frutta fresca intera o a pezzetti, ciocchetti di panna montata e bignè. In cima alla Torta, come tradizione vuole, si possono collocare le tipiche miniature in zucchero rappresentanti gli sposi oppure rappresentazioni di oggetti a tema come buquet o fedi nuziali; Anche il palato vuole la sua perte. La torta nuziale deve senz'altro essere oltre che bella anche gustosa e leggera; gli ingredienti non devono essere troppo elaborati al fine di non rendere troppo pesante un dolce che verrà presentato al termine di un pasto piuttosto abbondante. Per finire, i Confetti. Saranno l’ultimo dolce a dover essere servito; anche qui è bene affidarsi ad un esperto che vi farà senz'altro scegliere il prodotto più adatto all'occasione.